Animali domestici e pulizia della casa

Un animale domestico è un piacere quanto un impegno. Il suo arrivo nelle nostre case suscita entusiasmo e felicità, ma dobbiamo essere pronti al fatto che occuperà parte delle nostre giornate per il resto della sua vita.

Un cane, per esempio, richiede spazio e tempo per le passeggiate, rientra nei suoi diritti. Un gatto, ha bisogno di lettiera sempre pulita e una buona dose di coccole, come tutti gli animali.

Abbiamo già parlato dei diritti e dei doveri dei nostri amici animali, e abbiamo parlato anche dei doveri che ciascun proprietario ha nei loro confronti. Il primissimo di questi è garantire loro un ambiente sereno e amorevole. Ma non dimentichiamoci che una casa, oltre che confortevole, deve essere pulita e idonea a ospitare un animale.

Come abbiamo fatto per il trasloco, ecco quindi qualche consiglio per mantenere la casa pulita quando si ha un animale domestico.

Animali domestici e pulizia della casa: qualche consiglio

La lettiera

Il primissimo consiglio è di utilizzare una vaschetta chiusa, che faccia disperdere meno polvere possibile. Per chi invece ne possiede una senza coperchio, è molto utile fare arieggiare spesso la stanza e, se possibile, utilizzare sabbiette non troppo polverose.

Il pellet, o le lettiere a base di segatura sono senza dubbio meno impegnative.

Per quanto riguarda gli odori, un buon suggerimento è di spargere alla base della vaschetta, sotto la sabbietta, del bicarbonato.

 

I peli

I nostri consigli, a riguardo, sono sostanzialmente tre.

Spazzolare regolarmente il nostro animale è il primo. Non dimentichiamoci di farlo, soprattutto durante il periodo della muta. Oltre a essere un’attività che la maggior parte degli animali reputa piacevole, spazzolare è una ottima occasione per ridurre la quantità di peli sul pavimento e sui vestiti e cementare il rapporto con il nostro pet.

Un panno elettrostatico o, ancora meglio, l’aspirapolvere, potrebbe essere il nostro migliore alleato. Una buona abitudine è aspirare da pavimenti e tappeti i peli, prima che si accumulino.

Per eliminare i peli dai tessuti, infine, esistono spazzole specifiche, che catturano la maggior parte dei peli. Intervenire anche in lavatrice può essere d’aiuto: un goccio di aceto nel lavaggio o una spugna per la doccia nel cestello sono delle chicche da tenere a mente. L’aceto elimina gli odori e permette ai capi di attrarre all’interno delle maglie del tessuto meno peli. La spugna, al momento del lavaggio, tira via i peli già presenti.

 

I nostri pet

In ultimo, per mantenere una casa pulita è essenziale pulire il nostro pet. Esistono salviette igienizzanti adatte al pelo di ciascun animale, come anche diversi prodotti per le specie che non hanno peli.

Filtrate sempre e sostituite l’acqua dei nostri pesci o delle tartarughe, mantenete le ciotole di cibo e acqua pulite in modo che nulla marcisca e che non emanino cattivo odore.