Animali e anziani, quali sono i più adatti

Mai come in questo periodo essere anziani e vivere da soli può rappresentare un problema. Oltre alla paura di ammalarsi, le restrizioni a cui siamo sottoposti portano a dover convivere con la solitudine.

E i bisogni di un anziano che abita da solo non si limitano a essere esigenze fisiche. La maggior parte dei problemi sorge, infatti, a seguito dello stato depressivo generato dall’assenza di un contatto. Ci si sente dimenticati, inermi di fronte ai propri limiti fisici.

Quasi sempre la televisione e il telefono diventano una valvola di sfogo, ma resta una soluzione blanda. Un palliativo.

Per fortuna, però, possiamo contare sull’aiuto dei nostri amati pet.

Regalare un animale da compagnia a un anziano non solo migliorerà il suo umore, e lo farà sentire amato, ma lo terrà anche impegnato aiutandolo a superare in modo proattivo queste lunghe giornate di solitudine forzata.

Ma quali sono gli animali più indicati per una persona anziana?

Animali e anziani, quali sono i più adatti

Poco impegnativi

Innanzitutto, dobbiamo tener conto della fatica di essere anziani. Il corpo non è più quello di una volta, molti movimenti sono ridotti e le energie finiscono presto.

Pertanto è ideale che l’animale da compagnia sia poco impegnativo e che richieda poche cure e non troppo specifiche. Teniamo anche conto che la memoria di un anziano non è infallibile, anzi.

Eviteremo quindi animali troppo dipendenti, come tartarughe o rettili: badare a un terrario risulterebbe più un fastidio quotidiano che un divertimento. Niente da fare anche per i cani di grossa taglia o animali a pelo lungo, quindi pesanti e impegnativi da spazzolare con cadenza regolare.

Sì ai gatti a pelo corto, preferibilmente già adulti. Indipendenti e affettuosi, i gatti sono senza dubbio un’ottima soluzione soprattutto per anziani che non se la sentono di uscire più volte al giorno per le passeggiatine necessarie, invece, per un cane. Ben vengano anche uccellini, gradevoli soprattutto per il loro canto che tiene compagnia e perché, stando in gabbia, non rischiano di stare troppo tra i piedi.

 

Predisposti alla compagnia

Anche i cani di piccola taglia sono ottimi, soprattutto per gli anziani che ci tengono a tenersi attivi e che riescono a star dietro alle abitudini tipiche di un cane. Molte razze di taglia piccola hanno il pelo lungo che, lo ripetiamo, richiederà una spazzolatura costante. Una buona soluzione sarà allora recarsi in canile e portare a casa qualche meticcio di piccola taglia e a pelo corto, nonostante sappiamo benissimo che ne esistano anche di razza, perché ogni scusa è buona per adottare.