Taglienti e pungenti: sommersi dagli aghi?

Taglienti e pungenti, dispositivi medici e rifiuti ospedalieri, richiedono un certo iter per lo smaltimento. Essendo, appunto, taglienti, essi rappresentano un rischio per il personale medico che deve stare attento a reincappucciare gli aghi senza ferirsi e sbarazzarsene senza che questi rappresentino un pericolo per altri.

Da un punto di vista giuridico sia i rifiuti taglienti che i non taglienti, come le soluzioni per infusione, i farmaci scaduti, i contenitori vuoti di farmaci e così via, vengono considerati rifiuti speciali. Pertanto, vanno smaltiti attraverso delle ditte specializzate.

Queste ditte devono avere l’autorizzazione alla raccolta e allo smaltimento di rifiuti speciali con particolare attenzione per i taglienti e pungenti.

 

Vita Nova ha questa autorizzazione

Oltre a poter smaltire i taglienti e pungenti, facciamo da intermediari nella raccolta dei rifiuti speciali pericolosi e non di cat. 8 (attività di intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione).

VIta Nova si occupa da circa due anni della raccolta e dello smaltimento di rifiuti speciali e radiologici.

Per saperne di più sui contratti offerti da Vita Nova, potete visitare il nostro sito e contattarci. Abbiamo soluzioni adatte a collaborazioni annuali, semestrali, quadrimetrali, trimestrali e bimestrali.

 

Conosci il Paradiso di Tom e Jerry? Clicca qui per saperne di più