Tassidermia e animali domestici

Tassidermia: parliamone.

In molti si chiederanno come questa pratica può essere associata alla nostra vita e al nostro affetto per un animale domestico.

In realtà la correlazione esiste ed è anche piuttosto intuitiva. Abbiamo parlato spesso dell’importanza di mantenere un legame emotivo dopo l’addio al nostro fedele amico.

E questo legame può essere espresso attraverso oggetti commemorativi, urne o sepoltura, o ancora attraverso la tassidermia.

 

Di cosa stiamo parlando?

La tassidermia è una tecnica di imbalsamazione che consiste nel trattare con sostanze conservative la pelle di un animale deceduto e imbottire quest’ultimo al fine di fargli mantenere le sembianze che aveva in vita.

Mentre un tempo si riempiva l’animale con paglia o cotone, e si utilizzava un filo di ferro per la struttura; ora si utilizzano sostanze come il poliuretano o la paglia fine, che permettono una lavorazione del corpo dell’animale più semplice. In questo modo l’aspetto finale sarà decisamente più realistico.

Dell’animale quindi verrà conservata la pelle, gli arti e la testa; tutto il resto sarà riprodotto e collocato sul corpo.

Animali domestici

Nel caso di animali domestici, è sempre più frequente che un proprietario voglia conservare il proprio animale imbalsamato, per preservarne il ricordo in modo intimo e personale.

Chiaramente, questa pratica ci ha messo del tempo per essere sdoganata.

Eppure adesso è abbastanza frequente che si chieda di riavere a casa il nostro compagno di vita.

 

Anche Vita Nova si occupa di tassidermia, sia di animali selvatici che di animali domestici. Ci preoccupiamo in primis che il risultato finale sia il più possibile verosimile: grazie alla preziosa collaborazione con professionisti del settore riproduciamo le espressioni e le pose tipiche del vostro amico defunto.

Per saperne di più, potete contattarci. Saremo lieti di darvi tutte le informazioni e il supporto che cercate.