Pet Carpet e l’iniziativa in difesa del gatto nero

Da sempre il gatto nero porta con sé la convinzione che la sua presenza porti sfortuna. Questa triste superstizione risale al Medioevo, quando gli uomini si spostavano in carrozza lungo strade completamente buie. I gatti neri che a volte spuntavano sul ciglio della strada, completamente mimetizzati nel buio della notte, spaventavano i cavalli con i loro occhi gialli. Questo, spesso, provocava dei terribili incidenti.

Ma dal Medioevo ai giorni nostri ne è passato di tempo, e credere che queste pantere in miniatura possano portare sventura soltanto attraversando la strada è anacronistico e superficiale.

 

Pet Carpet

In occasione del 17 novembre, giornata internazionale dedicata al gatto nero, l’associazione “Pet Carpet – ente culturale ed educativo per la salvaguardia degli animali e dell’ambiente” presieduta da Federica Rinaudo, in collaborazione con la polizia di stato e il patrocinio di Anas, ha quindi la campagna social: “Velocità e distrazione i veri pericoli della strada. Questa non è una leggenda”.

Lo scopo della campagna è sensibilizzare e porre l’accento sull’importanza di una guida consapevole. Prima di tutto, è importante che ci si assuma la responsabilità della propria guida quando si è al volante, e che si resti concentrati.

In secondo luogo, si ricorda che è fondamentale prestare soccorso agli animali qualora vengano malauguratamente investiti.

La campagna prevede, inoltre, la partecipazione di un gruppo di influencer dei più diversi settori, uniti dall’amore per gli animali: i cosplayer Ambra Pazzani, Meryl Sama, Alessandra Tritapepe, Leon Chiro, Eugenia Bellomia, Giuditta Sartori e Crystal Emiliani, i doppiatori Maurizio Merluzzo e Flavio Aquilone e la streamer Kikicima, che dai propri profili Instagram hanno reso pubblica una story con l’hashtag #stradesicurepetcarpetnopregiudizi.

In ultimo, al fine di rendere tutti gli automobilisti più consapevoli “senza scuse” ed eliminare una volta per tutte queste brutte e antiche superstizioni, Pet Carpet ha diffuso un vademecum del bravo automobilista con sette regole fondamentali.

Le riportiamo qui di seguito:

 

7 regole importanti sulla strada

  • Guidare non è uno scherzo, quindi non distrarti!
  • Se al mattino presto, all’imbrunire o di notte ti trovi nelle vicinanze di una campagna, bosco o cespuglio, fai molta attenzione: un animale potrebbe comparire all’improvviso tagliandoti la strada.
  • Qualora tu veda un animale sul ciglio di una strada, rallenta e non accecarlo con gli abbaglianti.
  • Se l’animale è proprio in mezzo alla strada, rallenta e, se occorre, fermati; ma non dimenticare le quattro frecce! I conducenti dei veicoli che sopraggiungono capiranno che c’è un ostacolo. Usa il clacson e i fari anabbaglianti, vedrai che l’animale si allontanerà e tu potrai riprendere il viaggio.
  • Non sterzare improvvisamente e non invadere le altre corsie per schivare un animale, è pericoloso per te e per gli altri. Mantieni sempre una velocità adeguata così avrai il tempo di frenare.
  • Se investi un animale vagante, mantieni la calma, ferma il veicolo, aziona le quattro frecce, indossa il giubbotto catarifrangente e posiziona il triangolo di emergenza: collocalo però ad almeno 50 metri alle spalle del veicolo (100 mt. in autostrada).
  • Chiama subito il 112 se investi un animale e ricordati di comunicare dove ti trovi e la posizione del pet. I soccorsi non tarderanno ad arrivare.

 

Fonte: Today.it