Animali e Covid: c’è correlazione?

Continuano il dibattito e i dubbi sulla possibilità dei nostri animali di contagiare gli umani. Sono in grado di trasmettere il virus all’uomo? Quanto siamo pericolosi noi per loro?

La risposta sembra esserci sempre stata: gli animali non possono contagiarci, ma noi possiamo contagiare loro.

Come abbiamo infatti già chiarito in passato, secondo l’ISS “non esiste alcuna evidenza che gli animali domestici giochino un ruolo nella diffusione di SARS-CoV-2 che riconosce, invece, nel contagio interumano la via principale di trasmissione”.

 

Sebbene sia rara la possibilità di contagiare il nostro animale domestico, invece, è una possibilità. E questo spaventa molti.

L’idea che possiamo far ammalare i nostri compagni d’avventura è spaventosa anche solo se parliamo di raffreddore. Il Covid, con la sua pericolosità, ci allarma decisamente di più.

Ecco quindi alcuni accorgimenti:

 

per prevenire

Lavarsi sempre bene le mani. Prima, durante e dopo le coccole. Dopo le passeggiate pulire bene le zampe per proteggerlo ulteriormente, e se possibile evitare di far coccolare il cane dagli estranei.

Una volta a casa, invece, è buona prassi sanificare il luogo dove il nostro animale domestico riposa e pulire la lettiera e le ciotole il più possibile, sempre lavando meticolosamente le mani.

 

per curare

Se invece si sospetta di aver contratto il virus, o se si sa già di essersi ammalati, è bene limitare il contatto con l’animale. In questa circostanza sarebbe l’ideale che qualcuno venga in nostro aiuto e ci aiuti a spazzolarlo, nutrirlo e portarlo a spasso.

 

Nel caso ci si voglia temporaneamente allontanare dal nostro amico animale, è possibile anche affidarlo a pet sitter qualificati. Il team di Vita Nova, per esempio, è pronto a venire incontro a queste esigenze.

 

Se avete problemi nella gestione dei vostri animali e desiderate una consulenza o un aiuto, potete contattarci e troveremo insieme il modo migliore per tutelare la salute dei vostri amici.